Come ti (S)cade il regista!

trucco www.civico30.net

Questo weekend è stato denso di avvenimenti! Sono partita per Napoli per un matrimonio di famiglia e sono tornata entusiasta con la voglia di scrivere un post sui 30enni e il matrimonio. Ho deciso, però, di pubblicate un altro articolo lasciando da parte per un attimo il matrimonio. Sì, perché navigando sul web non sono riuscita a non lasciarmi coinvolgere dalla “rivolta” dei fans di ClioMakeup, e non solo, che si è scatenata nel weekend, come reazione alle parole del regista Giovanni Veronesi.

Ecco i fatti:

Su Radio2 Giovanni Veronesi ha definito Clio Zammatteo con l’appellativo di “cicciona”, in risposta ad alcuni messaggi dei radioascoltatori che avrebbero proposto lei al Quirinale tra le under 40, le parole esatte sono state queste:“ohhhh Clio Makeup, non sapevo neanche chi era, se non me lo spiegavano adesso, è una cicciona che fa…”

A seguire la risposta più che azzeccata di Clio e la bufera in rete:

“Ma davvero, su una emittente radiofonica nazionale del livello di Radio2 in un programma popolare che parla di giovani, mi devo sentire citata solo per essere catalogata come, quoto, “cicciona”?

Davvero e’ il modo migliore per utilizzare uno spazio di comunicazione pubblico che, in teoria, potrebbe ispirare, aprire le menti dei ragazzi che lo ascoltano? Invece no…facciamo come i conduttori, facciamoci due risate vuote, giusto per riempire il silenzio incombente, insultando una persona che neanche si conosce e dalla cui storia, forse, si potrebbe imparare qualcosa…

Colgo l’occasione per consigliare al conduttore di uscire qualche volta dallo studio di registrazione e di aggiornarsi su una cosa che si chiama “Internet” che molte persone hanno iniziato ad usare da qualche anno…magari la prossima volta non gli scapperà una uscita così infelice…‪#‎forseciccionamasicuramentenonstronza‬

Dopo la rivolta delle rete, sono arrivate puntuali le scuse di Veronesi su Twitter:

“Domattina in apertura di trasmissione farò le mie scuse ufficiali a Clio e a tutte le donne che si sono offese. Non era davvero mia intenzione”

Bene, ora io voglio “dire” solo un paio di cose:

Io, che di magro ho ben poco, che la taglia 40 la vedo con il binocolo, così come la 42, e in questo periodo anche la 44 mi saluta da lontano, non sono rimasta tanto sconvolta dalle parole di Veronesi, perché purtroppo siamo abituati a questi atteggiamenti, ma io ho 30 anni e per fortuna ho passato da tempo la fase dell’omologazione, e per carattere difficilmente mi faccio influenzare, ma non siamo di certo tutti così, anzi! I messaggi che passano attraverso i media sono i più “subdoli”, perché come ha scritto anche Clio, con un LOL alla fine della frase, o con una risatina, si pensa di giustificare tutto, e si crede di essere divertenti, insinuando poco a poco un modo di vedere le cose.. “quello giusto, quello bello”.

Detto questo, la cosa che più mi infastidisce è la banalità! Ma possibile che un regista non abbia nessun altro modo per esprimere un concetto? Possibile che reputi divertente una battuta così tanto banale?

Che poi a volerla dire tutta, forse Veronesi Clio non l’ha proprio mai vista, perché è bella come il sole! E l’aggravante è che, per sua stessa ammissione, non sapeva di chi stesse parlando, ma la regola non dovrebbe essere “parla di ciò che conosci”? Ma la rete ha una forza incredibile, e non perdona facilmente, gli è tornato tutto indietro come un boomerang. Sicuramente le scuse sono arrivate, ma sinceramente erano d’obbligo!

Detto questo, voglio concludere dicendo che Clio, una trentenne come noi, non è solo “una che fa dei beauty tutorial su internet” è una ragazza che aveva un sogno e che con determinazione e inventiva l’ha portato avanti, fa quello che le piace e quello che sa fare, non si è mai venduta per quello che non è, è anche per questo che il regista ha “toppato” proprio alla grande!

Di tutto questo rimane il fatto che una ragazza di 30 anni o poco più ha dato una bella lezione di stile a un 53enne .. come dire: “non si smette mai di imparare”.

Grande Clio!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...