Il matrimonio a 30 anni: fidanzati, sposati, separati, single

30 anni matrimonio www.civico30.net - Photo L&V Photography

Uno dei vantaggi di avere 30 anni oggi rispetto a qualche decennio fa è che se non sei sposata non sei per forza una zitella e se non sei marito non sei necessariamente uno scapolone incallito. L’asticella temporale si è spostata un po’ più in là, o forse non esiste proprio più.

Basta guardare nel proprio giro di amici per capire che la situazione è più variegata che mai. Certo  non si può negare che dai 30 anni in su si moltiplicano gli inviti ai matrimoni e subito dopo ai battesimi, però non mancano i single, gli eterni fidanzati e ahimè neanche i separati.

Alcuni pensano che il matrimonio sia un po’ come l’aglio per Dracula o la criptonite per Superman, altri vorrebbero ma non possono, altri non hanno trovato l’anima gemella, e altri ancora sono stati fidanzati tantissimo e a un passo dalla vita insieme, che sia convivenza o matrimonio, hanno capito che non era la cosa giusta da fare, hanno rimischiato le carte in tavola o le hanno proprio buttate per aria!

E’ tutto relativo, l’età (per fortuna) non conta più… ma è realmente così? Non proprio, perché la soglia dei 30 inevitabilmente ti porta a fare un bilancio degli anni passati, e una verifica delle aspettative. L’indipendenza, prima di tutto mentale, che si raggiunge ci fa essere più onesti con noi stessi, e se proprio non arriva a farci capire cosa vogliamo realmente, ci fa sicuramente essere più consapevoli di quello che NON VOGLIAMO. Questo vale per tutto, dal lavoro, agli amici e cosa più importante in amore. Per questo, secondo me, si trova il coraggio di fare scelte che prima magari non avremmo fatto: decidiamo di abbracciare completamente la persona che ci è accanto e di sposarla, o di vivere con lei tutta la vita, oppure la lasciamo perché abbiamo capito che non la amiamo veramente, e cosa più importante che non amiamo noi quando siamo con lei.

Poi certo c’è anche chi in amore brancola nel buio, che prova un po’ tutto, prendendo talvolta strade inconsuete, cercando in primo luogo se stesso. E se il tuo gruppo di amici è formato tutto da coppie, e tu sei single, è un po’ un casino, però è anche vero che hai dalla tua parte la voglia, la possibilità e la libertà di scoprire l’altra metà, quella che magari a sua volta è alla ricerca. E poi daaaai i racconti dell’amico single sono i più divertenti!!!

30 anni matrimonio www.civico30.net - Photo L&V Photography


Credits

Photo: L&V photography

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...